Leader dello Yoga della Risata

Ore 18.30 di domenica 13 aprile 2014.

Sono appena salito in macchina e, percorrendo il lungomare di Bellaria, abbasso il finestrino e saluto il mare mosso con uno squillante “HO HO HA HA”.

E’ da poco terminato il fantastico weekend di Certificazione Internazionale di Leader dello Yoga della Risata: due giornate straordinarie, intense e profonde, trascorse in compagnia di Richard e Sara ed altre 29 splendide persone.

yoga risata

Per far ritorno nella mia Roma mi aspettano poco più di quattro ore di strada e per la prima volta in vita mia preferisco lasciar spento lo stereo; questa volta non ho il desiderio di ascoltare un interessante audio-corso né uno dei miei brani musicali preferiti e preferisco abbandonarmi al silenzio, che è un silenzio ricco di rumori di sottofondo, profumi, immagini, sensazioni, emozioni.

Torna alla mente in maniera vivida il suono creato dalla mescolanza della risata inconfondibile e contagiosa di Richard, della mia e di quella delle 29 persone che in questi due giorni hanno deciso di mettersi in gioco e di vivere il momento presente onorando il proprio “qui ed ora” (come meriterebbe di esser onorato nel vissuto quotidiano). Immediatamente, guardandomi nello specchietto retrovisore, mi accorgo che il fluire di questi pensieri ha provocato sul mio viso un gran bel sorriso!

Poi, di colpo, un brivido lungo la schiena mi ricorda la forte emozione provata dall’intenso movimento di battiti di mani a ritmo di musica che ha fatto scaturire un vortice di energia creato ed alimentato dai nostri “clap clap”.

“Motion Creates Emotion”

In questo incessante scorrere del film delle mie ultime quarantotto ore, mi si scalda il cuore nel rivivere mentalmente l’ “HO HO HA HA” in cui ognuno di noi afferma la propria presenza nella vita, il proprio posto nel mondo, la volontà di esistere consapevolmente e di esprimere se stesso, sentendosi unico tra sette miliardi di persone.

Penso a Richard: il suo sguardo penetra l’anima; il suo sorriso libera e stimola il riso in tutti; il suo movimento alimenta l’energia del gruppo: la sua semplicità e autenticità sono disarmanti. Le sue parole sono sempre lì a guidarci passo passo senza mai lasciar solo nessuno e dando l’impressione di riuscire a parlare direttamente ad ognuno di noi. La sua passione è come la sua risata: contagiosa. Il suo messaggio è bello, buono e giusto. La sua missione è palese e genuina. Il suo essere, la sua azione ed il suo comportarsi sono coerenti con i contenuti che insegna e che dona naturalmente. Sembra di conoscerlo da una vita. Ci ha fatto ridere, divertire, giocare, immaginare, sognare, riflettere, piangere, commuovere, emozionare.

Lo yoga della risata non è nient’altro che la metafora di come dovrebbe essere la vita, e il bello è che è una metafora applicabile in qualsiasi momento e da qualsiasi individuo.

La risata riesce a frantumare ogni barriera o schema mentale installati in noi da non si sa più neanche quanto tempo.

E’ un sano ritorno alle origini, al nostro essere

felici, autentici, spontanei, creativi, bambini.

“Quando ridi cambi e quando tu cambi tutto il mondo cambia intorno a te.”

Comments

comments

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *